Bosa: Immersione nella Secca di Corona Niedda

Localizzazione:  Al largo 100 metri a ovest dell’isola maggiore di Corona Niedda. Morfologia: Vasto rialzamento basaltico orientato nord-sud. Da luogo a pareti e ad alcune grotte passanti. Cosa si vede: Saraghi, cernie, aragoste, astici, gronghi, murene, salpe, corallo, organismi bentonici.

Itinerario: Nel settore nord si raggiunge il fondo in corrispondenza di una ampia cavità passante conosciuta come Grotta di Corona Niedda. Si imbocca l’ingresso della cavità nel lato est, attraversandola tutta con la possibilità di fuoriuscire da un’uscita verticale. Raggiunta la parete nord-ovest si prosegue in un circuito in senso antiorario. Nel settore sud si individua una seconda cavità conosciuta come Grotta delle Cernie. Ai margini della parete sono posti grandi macigni con ampie tane. Su una piazzola di sabbia è visibile una grande ancora in ferro. L’immersione prosegue esplorando il sommo della secca a -15 metri. Un secondo itinerario si sviluppa nel versante est in corrispondenza di alte pareti.

Per maggiori informazioni su questa immersione consulta il sito www.bosadiving.it che ha contribuito alla realizzazione di questa pagina